Frittata ai carciofi

Un piatto semplice e gustoso, che ci permette di apprezzare i carciofi in un modo un po’ alternativo rispetto al solito. In effetti è forse un po’ presto per i carciofi invernali, ma la raccolta comincia già ad ottobre e questo freddo improvviso ce li fa apprezzare ancora di più! Ecco come ottenere una portata facile e molto saporita che ricorda un pochino la tradizione culinaria romana.

2016-10-09-12-25-33

Tempo di preparazione: 10 minuti + 15 minuti di cottura – Difficoltà: media

Ingredienti per 4 persone:
4 carciofi violetti (dalla testa sottile e allungata);
4 uova;
50 g di pecorino romano;
2 cipollotti (il gambo verde);
scorza di limone;
olio d’oliva;
Sale e pepe

Preparazione:
La parte più antipatica, si sa, è la pulitura del carciofo, quindi bisogna armarsi di un pochino di pazienza e nel caso di guanti, se avete paura di sporcarvi le mani.
– Per prima cosa eliminate il gambo, aprite i petali più esterni e coriacei ed eliminateli (se il carciofo è novello dovrebbero bastare le prime due o tre file, altrimenti dovrete eliminarne 4 o 5), infine spuntate la punta per circa due dita dalla sommità.
– A questo punto dovreste avere la parte più centrale del fiore ed avrete eliminato le foglie più dure e difficili da cucinare e digerire.
– Tagliate a metà e, con un coltello affilato, private il carciofo della base troppo dura e dei filamenti centrali, dove il carciofo si presenta di un colore viola e bianco.
– Tagliate il resto a listarelle sottili e mettetelo in ammollo in acqua fredda con succo di limone.
– Tagliate finemente i gambi del cipollotto e versate due o tre cucchiai d’olio una padella antiaderente, fate rosolare a fiamma vivace aggiungendo i carciofi scolati dall’acqua.
– Coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma media con un goccio d’acqua per una decina di minuti, finché non si saranno ammorbiditi, aggiustate di sale e pepe.
– A parte, sbattete la uova con il pecorino, la scorza di un limone, il sale e il pepe.
– Disponete i carciofi e i cipollotti in modo uniforme nella padella e versate le uova sbattuta fino al riempimento degli spazi vuoti.
– Coprite di nuovo con il coperchio e fate cuocere per circa tre o quattro minuti, smuovendo delicatamente la padella.
– Quando avrà preso un bel colorito alla base, girate la frittata e fate cuocere per altri due minuti sull’altro lato. Potete aiutarvi con due palette o con un piatto, o se siete coraggiosi potete girarla al volo in padella.
Versate in un piatto piano e servite quando è ancora bella calda.
Con un pochino di pazienza avrete un piatto delizioso e molto gradevole da vedere!

Venite a trovarci sulla nostra pagina Facebook! http://www.facebook.com/tagliatelleacolazione/

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...