Tortino porri e ricotta

I porri sono una verdura incredibile, e solo molto vagamente simile alla cipolla. Hanno un sapore delicato e quasi dolce che si sposa benissimo con la ricotta, in un connubio molto gradevole e anche goloso. Come sempre con pochi ingredienti è possibile tirare fuori un piatto squisito!

2016-11-01-19-16-16

Tempo di preparazione: 20 minuti + 40 di cottura – Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone:
2 porri medio grandi;
80 g di pecorino romano grattugiato (o parmigiano reggiano);
2 uova;
500 g di ricotta vaccina;
4 cucchiai d’olio d’oliva;
1 cucchiaino di origano secco;
sale, pepe

Preparazione:
Con un coltello praticate un’incisione lungo i porri per tutta la loro lunghezza. Eliminate i primi strati superficiali, la cima e le radici in fondo, poi aiutandovi con l’incisione sciacquate molto bene i porri sotto l’acqua. Sono bulbi che crescono sotto terra e spesso all’interno si possono formare depositi o insetti.
Tagliateli a rondelle non troppo sottili e sgranateli.
In una padella scaldate qualche cucchiaio d’olio e fate stufare i porri a rondelle con un po’ d’acqua, una presa generosa di sale e un cucchiaino di origano secco. Coprite e fate cuocere per circa 10-15 minuti a fuoco dolce, finché non si saranno ammorbiditi.
Ogni tanto girate con un cucchiaio per una cottura uniforme.
Nel frattempo in una ciotola mescolate la ricotta con le uova e il pecorino grattugiato fino a ottenere una crema omogenea. Sarà piuttosto morbida, ma si rassoderà in forno. Aggiustate di sale e pepe.
Quando i porri si saranno cotti, versatene metà nel bicchiere del frullatore a immersione e riducete in purea. Aspettate che si intiepidiscano, poi aggiungete sia la purea di porri che i porri stufati alla crema precedentemente preparata con la ricotta e le uova.
Amalgamate bene il tutto, versate in una pirofila e cuocete per circa 40 minuti a 200° in forno statico.
Per ottenere un risultato migliore, spolverate la superficie del tortino con una manciata di pecorino o parmigiano e qualche fiocchetto di burro, e fate grigliare per gli ultimi dieci minuti di cottura, avrete una gustosa crosticina.
Servite quando si sarà leggermente intiepidito.
Potete fare delle monoporzioni da servire singolarmente, oppure servire in una pirofila grande, il risultato resta comunque molto scenografico e il sapore è delizioso!

Venite a trovarci sulla nostra pagina Facebook! http://www.facebook.com/tagliatelleacolazione/

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...