Tartufi al cioccolato

Ci sono poche cose golose e appetitose quanto un tartufo al cioccolato. Il suo aspetto è già di per sé un invito a essere mangiato, se poi ricoperto da una granella di nocciole o da una polvere di cacao è anche meglio!
E la cosa migliore è che servono solo due ingredienti per prepararli e pochissimi minuti, così, se non sapete cosa portare in tavola alla fine di un pasto e siete a corto di ingredienti in dispensa, vi basterà una tavoletta di cioccolato e della panna liquida per avere un dessert raffinato e goloso!

Seguiteci su Facebook e restate aggiornati! Tagliatelle a Colazione

20171203_125249_Richtone(HDR)

Tempo di preparazione: 10 minuti + 1 ora di raffreddamento – Difficoltà: facile

Ingredienti per circa 20 tartufi:
150 g di cioccolato fondente;
80 ml di panna liquida non zuccherata;
Polvere di cacao;
Granella di nocciole;
Paprika in polvere (facoltativo)

Preparazione:
In un pentolino, mettete a bollire la panna, nel frattempo tritate il cioccolato, possibilmente fine, e ponetelo in una ciotola.
Quando la panna avrà preso a fare delle belle bollicine versatela sul cioccolato tritato e con una frusta sbattete il composto affinché si amalgami.
Il cioccolato deve sciogliersi perfettamente e non devono esserci grumi.
Lasciate raffreddare il preparato e mettetelo in frigo per un’oretta, così che diventi più facile maneggiarlo.
Mettete in due piattini il cacao e la granella.
Con l’aiuto di due cucchiai prelevate un po’ di cioccolato (circa 12 g a tartufo) e dategli una forma tondeggiante. Potete usare anche le mani, ma vi suggerisco di utilizzare dei guanti perché vi macchiereste molto.
Passate ogni tartufino nella granella o nel cacao alternandoli, e se volete un tocco particolare su quelli al cacao date una leggera spolverata di paprika o di peperoncino in polvere.
Molto diffuso è anche l’uso del rapè di cocco, se lo volete usare o se ce l’avete in casa aggiungetelo ai gusti dei vostri tartufi, io non lo amo particolarmente quindi ho preferito restare su granella di nocciole e cacao amaro con una punta piccante.
Potete servirli dentro dei pirottini di carta, acquistabili in molti supermercati e negozi di oggettistica per la casa, oppure servirli su un vassoio.
Lasciateli in frigo per altri 30-45 minuti prima di servirli, così il cioccolato avrà il tempo di addensarsi nuovamente, e serviteli a fine pasto come piacevole dessert!

Seguiteci su Facebook e restate aggiornati! Tagliatelle a Colazione

 

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...