Castagnole

Dolce tipico del Centro-Nord Italia soprattutto, le castagnole sono morbide palline fritte cosparse di zucchero. Facili da fare e davvero irresistibili, se ne trovano in varie versioni, semplici e fritte, ripiene di panna o crema, al forno.
Le castagnole si fanno anche qui in Emilia Romagna e tra le diverse ricette ho scelto quella presente su Bologna Today cui come sempre ho apportato qualche modifica.
Non mancate di prepararle per queste feste di Carnevale!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

20180204_151452_Richtone(HDR)

Tempo di preparazione: 20 minuti + 1 ora di raffreddamento + 10 minuti di cottura – Difficoltà: facile

Ingredienti per circa 40 castagnole:
200 g di farina 00;
30 g di burro;
30 g di zucchero;
1/2 bustina di lievito;
2 uova;
Buccia di un’arancia;
1 bicchierino di liquore all’anice o rum;
1 pizzico di sale;
Olio di semi q.b.;
Zucchero a velo o semolato q.b.

Preparazione:
Su una spianatoia create una fontana con la farina.
Ponete al centro il burro a pezzetti, lo zucchero, il lievito, il sale e le uova.
Con una forchetta cominciate a incorporare la farina alle uova, aggiungete quindi il liquore, la buccia grattugiata dell’arancia e cominciate a impastare con le mani fino a ottenere una palla omogenea ed elastica, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigo per un’ora.

20180204_135504

Trascorsa l ora, estraete l’impasto e suddividetelo in circa 6-8 parti.
Create un cilindro di impasto e tagliatelo a tocchetti, e con le mani date una forma tondeggiante a ogni tocchetto. Devono essere un po’ più grandi una falange e in fase di frittura tenderanno a gonfiarsi.

20180204_145920

Mettete in una padella dal bordo abbastanza alto dell’olio di semi e fate arrivare al calore. Fate la prova con un pezzetto di impasto, se comincia a galleggiare e a fare delle bolle trasparenti vuol dire che è pronto.
Abbassate la fiamma su medio e cominciate a friggere le vostre palline un po’ per volta, così da non ammassarle nella padella e non abbassare eccessivamente la temperatura.
Ci metteranno 2-3 minuti a cuocersi.
Smuovetele con una ramina finché non saranno diventate belle dorate, scolatele in un piatto con carta assorbente e ripassatele nello zucchero semolato prima che diventino fredde.
Se preferite lo zucchero a velo invece, aspettate che siano ben fredde prima di cospargerle, altrimenti il calore farà sciogliere e assorbire lo zucchero.
Io preferisco la prima versione, così che si possano mangiare ancora calde, con una deliziosa crosticina esterna e un morbido interno!
Spariranno in un baleno!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

 

 

Pubblicità

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...