Plumcake con farina di sorgo, limone e semi di papavero

Ricetta perfetta per la colazione di chi ha problemi con il glutine! Una torta perfetta per le intolleranze e i celiaci, dal gusto rustico e particolare grazie alla farina di sorgo e al sapore pungente del limone.
Vi consiglio caldamente di mangiare una fetta spalmata con la vostra marmellata preferita, è un mix davvero speciale!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Tempo di preparazione: 15 minuti + 30 di cottura – Difficoltà: facile

Ingredienti per uno stampo da plumcake:
200 g di farina di sorgo (potete sostituirla con farina di grano saraceno, oppure se non siete intolleranti con farina 00);
2 uova;
150 g di yogurt greco bianco;
120-130 g di zucchero di canna;
1 limone (succo e buccia);
1/2 lime (facoltativo);
1 bustina di lievito per dolci;
1 pizzico di sale;
1 cucchiaio abbondante di semi di papavero;

Preparazione:

Nota: la farina di sorgo è ormai reperibile in diversi supermercati ben forniti. E’ una farina tenace e ricca di fibre, quindi normalmente viene miscelata con altre farine per facilitarne la lavorazione e la lievitazione. In questa preparazione ho scelto di utilizzare unicamente questo tipo di farina, che, come per la farina di grano saraceno, regala un gusto molto corposo agli impasti (viene in effetti utilizzata soprattutto per la panificazione) e ha un sapore vagamente salato.
Se non volete un impasto eccessivamente duro, potete miscelarla alla farina bianca (ovviamente se non siete celiaci o intolleranti al glutine), in modo da renderla un po’ più morbida. In questo caso vi suggerisco di aumentare la dose di farina 00 a 150 g e 100 g per quella di sorgo.


In una terrina montate le uova con lo zucchero di canna, fino a ottenere un impasto spumoso e chiaro (potrebbe essere necessario lavorare le uova per 5-10 minuti, lo zucchero di canna è più duro da frantumare).
Quando il composto sarà ben areato, aggiungete lo yogurt greco, il succo e la buccia di limone e se gradito anche il succo di lime (ovviamente filtrateli con un colino per evitare semi).
Setacciate la farina di sorgo con il lievito e aggiungete all’impasto un po’ per volta, fino a incorporarli perfettamente.
Potrà apparirvi un po’ liquido, ma va bene così, altrimenti in cottura potrebbe seccarsi troppo e non lievitare bene (il mio plumcake è venuto un po’ basso).
Ultimate con 1 cucchaio di semi di papavero e 1 pizzico di sale. Mescolate bene l’impasto e versatelo in uno stampo da plumcake rivestito di carta forno. Ultimate con una spolverata di zucchero di canna sulla superficie.
Cuocete in forno statico per circa 30-35 minuti a 180°, a metà altezza.
Come sempre fate la prova dello stecchino per valutare la cottura, deve essere asciutto al centro. Lasciatelo raffreddare del tutto prima di estrarlo dallo stampo.
Le note acidule del limone e dello yogurt si accompagnano benissimo alla consistenza ricca della farina di sorgo, e sarà ancora più goloso con un velo di marmellata o crema di nocciole!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...