Pane con farina di mais

La farina di mais è molto gustosa e dalla consistenza ricca, ha inoltre un colore davvero bello che si presta bene in molte ricette. Prendendo spunto da un famoso pane diffuso soprattutto negli Stati Uniti, abbiamo pensato di crearne una versione più “italiana” ma comunque molto sfiziosa, anche se un po’ più leggera.
Per questo tipo di preparazione però vi consiglio vivamente di utilizzare la farina di mais Fioretto, che più fine e più adatta ad essere impastata. Diversamente rischiereste di avere un composto troppo pesante e che non riesce a lievitare.

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Interna principale pane al mais

Tempo di preparazione: 15-20 minuti + 1,30-2 ore di lievitazione + 40 minuti circa di cottura – Difficoltà: media

Ingredienti:
500 g di farina di mais fioretto;
250 g circa di farina 00;
50 ml di latte;
12 g circa di lievito di birra fresco (mezzo panetto);
400 ml circa di acqua;
60 g di olio d’oliva;
1 cucchiaino raso di zucchero;
2 cucchiaini colmi di sale

Preparazione:
Per questa ricetta vi consiglio di utilizzare la planetaria o impastatrice, oppure le fruste elettriche con i ganci, perché è un impasto molto tenace che ha bisogno di essere ben incorporato, lavoro che a mano può non essere di facile realizzazione.


Miscelate le due farine, nel frattempo intiepidite il latte e scioglietevi all’interno il lievito di birra e lo zucchero, poi lasciate agire per 5-10 minuti finché non si forma una spessa schiuma bianca.
Versate le farine nella ciotola dell’impastatrice con il gancio e aggiungete il latte col lievito, l’olio e un po’ di acqua, mettete quindi in funzione a velocità bassa.
Quando comincia a compattarsi aggiungete acqua a filo un po’ per volta e aumentate la velocità su media (dovrebbe essere la tacca 3 dell’impastatrice).
Lasciate lavorare il gancio finché l’impasto non comincerà a incordarsi, a questo punto trasferitelo sulla spianatoia infarinata e lavorate brevemente con le mani: il composto deve essere umido ma compatto.
Stendete un foglio di carta forno in una pirofila da plumcake e distribuite l’impasto senza premere troppo, lasciate quindi lievitare per almeno un’ora e mezza, due, in un luogo coperto e senza spifferi, come il forno con la luce accesa.
Quando avrà lievitato cuocete a 240° in modalità statica nella parte medio bassa del forno, avendo cura di lasciare un contenitore adeguato con dell’acqua, così da garantire una buona umidità.
Il pane è pronto quando avrà assunto una sfumatura dorata e una crosta solida.
Lasciatelo intiepidire nel forno socchiuso prima di estrarlo dallo stampo e tagliarlo.
Un profumo e una consistenza unici che vi conquisteranno, per un pane dorato perfetto per essere spalmato di marmellata oppure intinto nella zuppa, ma anche mangiato con salumi e formaggi! Si conserva per 3-4 giorni avvolto nella pellicola trasparente, meglio in un luogo buio come la dispensa.

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...