Biscotti alle mandorle e cacao (senza glutine)

Sono piuttosto orgogliosa del risultato, sono dei biscotti semplici, leggeri e molto buoni, che credo non facciano sentire minimamente l’assenza della classica farina.
Mi piace ingegnarmi con le farine alternative, soprattutto per creare delle ricette inaspettate e molto gustose, ma adatte a tutti! In questo caso, in particolare, volevo soddisfare la golosità di Giulio con dei biscotti che avrebbe potuto mangiare senza fastidi.

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Biscotti mandorle cacao interna

Tempo di preparazione: 15 minuti + 13 minuti circa di cottura – Difficoltà: facile

Ingredienti per circa 50 biscotti:
200 g di farina di mais fioretto + farina al bisogno;
170 g circa di farina di mandorle;
120 g di burro (senza lattosio);
2 uova;
120 g di zucchero;
1/2 bustina di ammoniaca per dolci;
2 cucchiai di cacao amaro;
1 pizzico di sale

Preparazione:
Per ottenere la farina di mandorle ho tritato con il mixer delle mandorle sgusciate ma con la pellicina fino a ottenerne circa 150-170 g. Ho cercato di ottenere un composto abbastanza fine, ma comunque anche se restano dei pezzettini di mandorle non è un problema, anzi daranno consistenza ai biscotti.
In una ciotola mescolate la farina di mandorle a quella di mais, 1/2 bustina di ammoniaca per dolci, 2 cucchiai setacciati di cacao amaro, lo zucchero e un pizzico di sale.
Create una fontana al centro e aggiungete le uova e il burro a pezzetti, dopodiché cominciate a impastare, prima con una forchetta e successivamente con le mani, fino a ottenere un impasto abbastanza compatto, sodo e omogeneo (se necessario aggiungete farina di mais al bisogno).
Fate riposare l’impasto per circa un’ora in frigorifero avvolto nella pellicola, dopodiché riprendetelo, lavoratelo ancora qualche istante e stendetelo su una spianatoia ben infarinata di farina di mais (io ho finito di impastare con quella di ceci che è sempre senza glutine, avendo terminato quella di mais) con un mattarello, dello spessore di circa 1/2 cm o poco meno.
Ricavatene dei biscotti con una formina a piacere e disponeteli su una teglia rivestita di carta forno, con queste dosi ricaverete circa 2 teglie, che ho l’abitudine di cuocere separatamente per una cottura ottimale.
Cuocete in forno caldo a 180-200° per 10-15 minuti, a seconda della potenza del forno.
Lasciateli quindi raffreddare su una gratella cosicché possano anche indurirsi.

Biscotti in raffreddamento

Gustatevi questi ottimi biscotti con una tazza di latte o di tè caldo, sono davvero squisiti e fragranti!

P.s.
L’ammoniaca per dolci in fase di cottura può emanare un odore acido abbastanza pungente, ma non preoccupatevi perché non lascerà nessun aroma fastidioso nei vostri biscotti! Potete comunque sostituirla con cremor tartaro o altri agenti lievitanti gluten-free!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...