Crostatine senza glutine con crema alle nocciole

il

Il moroso domenica mi guarda e mi fa: “Mi faresti una frolla senza glutine, che vorrei le crostatine?” e come resistere a una tale richiesta!
Chi non ha mangiato le crostatine nella sua infanzia? Ammettiamolo: tutti! E io le compro ancora per fare una colazione veloce e pratica, ma è anche vero che le cose fatte in casa sono un’altra cosa, soprattutto se hai un fidanzato che è intollerante al glutine.
E’ stato un primo tentativo e ammetto che esteticamente si può migliorare, ma il sapore è delizioso!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Crostatine alle nocciole 2

Tempo di preparazione: 15 minuti + 1,30 ora di raffreddamento della frolla + 40 minuti circa di cottura – Difficoltà: media

Ingredienti per 8 crostatine:
250 g di farina di mais fioretto + farina al bisogno;
150 g di farina di ceci;
2 uova;
120 g di burro;
120 g di zucchero;
1 bustina di vanillina;
1 pizzico di sale;
400 g di crema di nocciole (noi abbiamo acquistato quella senza glutine)

Preparazione:
Anzitutto, io non ho gli stampi per le crostatine, per tanto abbiamo dovuto ingegnarci con quello che avevamo in casa.
Noi abbiamo riciclato delle coppette in vetro da dessert (di quelli che si possono comprare al banco frigo del supermercato), ma voi potete acquistare nei negozi di casalinghi i classici stampini in materiale antiaderente, oppure usare le teglie da muffin. Con uno stampo adeguato lo spessore della frolla verrà più sottile.
Risolta la questione dello stampo veniamo alla sostanza!
Preparate una frolla miscelando farina di mais, farina di ceci, zucchero e sale.
Create una fontana e mettetevi al centro il burro e le uova.
Cominciate a mescolare le uova alle farine con una forchetta e quando comincia a diventare un composto appiccicoso, lavoratelo velocemente e con energia con le mani, tenendo a disposizione della farina in caso di necessità.
Lavorate l’impasto fino a ottenere un panetto abbastanza omogeneo e asciutto.
Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per circa 1 ora.
Quando la frolla si è rassodata, con l’ausilio della farina di mais e di un mattarello stendetela in formato rettangolare e dello spessore di poco meno di 1/2 cm.
Per ricavare le forme adatte ho usato un piattino da caffé, un po’ più grande degli stampi che ho usato.
Ricavate quindi dei cerchi dalla frolla e delicatamente disponeteli all’interno dei vostri stampi, facendo aderire ai bordi e uniformando lo spessore con le dita; anche se dovessere fuoriuscire dagli stampi non vi preoccupate, la riutilizzerete in un secondo momento.
Una volta riempite tutte le formine con il guscio, rimettete il tutto in frigorifero e fate riposare per un’altra mezz’ora.
Quando sarà trascorsa anche la seconda mezz’ora, farcite i gusci crudi con la crema alle nocciole, circa 2 cucchiai per stampo (noi abbiamo pesato 47 g per guscio, ma dipende dalla dimensione dei vostri stampi ovviamente).
Tagliate l’eccesso di frolla e lasciate un bordino di un paio di millimetri e con la frolla avanzata ricavatene delle striscie con cui potrete decorare la superficie delle vostre crostatine.
Cuocete in forno statico a 180° nella parte medio bassa per circa 40 minuti, in modo che la frolla si cuocia in maniera uniforme e diventi dorata.
Lasciatele raffreddare poi con l’aiuto di un coltellino appuntito estraetele dagli stampi: le vostre crostatine fatte in casa sono pronte!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...