Plumcake vegano nocciole e cacao

Oggi vi propongo un dolce davvero buono e salutare, perfetto proprio per tutti! Sia per chi sceglie un’alimentazione priva di derivati animali, sia per chi è intollerante o allergico a glutine e lattosio, sia per chi sta vuole ridurre l’apporto glicemico, o anche solo provare qualcosa di alternativo! Insomma una torta da colazione che possa soddisfare non solo le esigenze alimentari di tutti, ma anche il palato, perché è golosissima e si conserva bene per 5-6 giorni, quindi è perfetta da preparare per la colazione settimanale!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Plumcake nocciole e cacao 1

Tempo di preparazione: 20 minuti + 1 ora circa di cottura – Difficoltà: facile

Ingredienti per un stampo da plumcake:
150 g di farina di mais fioretto;
100 g di nocciole + nocciole per decorare;
50 g di cacao;
1 bustina di lievito per dolci;
2 banane molto mature;
150 ml di bevanda vegetale (riso, soia, mandorla, quello che preferite);
150 g di zucchero (canna o semolato a preferenza);
20 g di gocce di cioccolato;
1 cucchiaino raso di bicarbonato;
1 presa di sale

Preparazione:
Tostate 100 g di nocciole sgusciate in un padellino per qualche minuto, finché non cominciano a emanare un buon profumo. Giratele ogni tanto affinché non brucino.
Quando sono tostate, tritale abbastanza finemente con un tritatutto fino a ottenere una farina grossolana.
A parte schiacciate molto bene due banane molto mature (questa ricetta è nata anche per riciclare due banane che avevo in frigo da una settimana) fino a ottenere una crema abbastanza omogenea.
In una ciotola mescolate gli elementi secchi: la farina di mais, le nocciole tritate, il cacao setacciato, il lievito, il bicarbonato, lo zucchero e una presa di sale.
Aggiungete un po’ per volta la bevanda vegetale e cominciate ad amalgamare con le fruste elettriche, quando è ben assorbito aggiungete anche le banane e continuate a frustare per qualche minuto, fino a ottenere un composto il più possibile omogeneo.
Trasferite l’impasto in uno stampo per plumcake non troppo grande (mi pare che il mio sia lungo 30 cm), coperto di carta forno, e cospargete con gocce di cioccolato e nocciole tritate grossolanamente.
Infornate a 180° in forno statico per circa 1 ora, nella parte mediana del forno.
Se temete che possa bruciarsi in superficie, dopo circa 40-45 minuti coprite con un foglio di alluminio.
Dopo un’ora controllate con lo stecchino, se dovesse risultare ancora un po’ umido non preoccupatevi: spegnete il forno e lasciatelo raffreddare nel forno spento, in questo modo ultimerà di cuocersi senza seccarsi troppo. L’assenza di glutine rende l’impasto più umido e rischierebbe quindi di diventare stopposo con un’eccessiva cottura.
Quando è freddo potete sformarlo e tagliarlo a fette.
Credo che sia davvero perfetto per la colazione, soprattutto se abbinato a un caffé, a un té o a una tazza di latte (o bevanda vegetale)!

Plumcake nocciole e cacao interna

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...