Riso venere al salmone e Champagne

Un primo molto scenografico e buonissimo! Io l’ho pensato per il cenone di Capodanno, un piatto di classe ma facile da fare, ma si presenta molto bene anche per una cenetta romantica oppure come primo di magro per la cena della Vigilia, dove tradizionalmente si mangia pesce.
Ho avuto la fortuna di utilizzare lo champagne, ma potete ovviamente sostituirlo con uno spumante secco e di buona struttura, o in alternativa con un Prosecco.

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Riso venere salmone 1

Tempo di preparazione: 15 minuti + 20 minuti di cottura del riso – Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone:
300 g di riso venere;
250 g di salmone affumicato;
1 bicchiere di Champagne;
50 g di robiola;
Brodo vegetale q.b.;
1 scalogno;
1 noce di burro;
Olio d’oliva;
Pepe

Preparazione:
Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in una pentola dal fondo spesso con una noce di burro e un giro d’olio d’oliva, finché non diventa traslucido e morbido.
Versate a pioggia il riso e fatelo tostare per qualche minuto nel soffritto di scalogno.
Sfumate con lo Champagne e fate andare a fiamma vivace mescolando spesso finché non evapora l’alcol e finché non si sarà assorbito.
Annotazione necessaria: il riso venere è più compatto e tenace rispetto al riso tradizionale, non avrà quindi la stessa cremosità e fluidità di un riso Carnaroli per esempio, ma rimarrà sempre piuttosto resistente e sgranato.
Quando lo Champagne sarà sfumato versate il primo mestolo di brodo e fate assorbire, abbassando la fiamma e mescolando di frequente.
Nel frattempo sminuzzate grossolanamente il salmone.
Quando il primo mestolo di brodo sarà assorbito, aggiungete quasi tutto il salmone, tenendone un po’ da parte per l’eventuale decorazione, e proseguite la cottura aggiungendo brodo quando necessario; occorrerrano in tutto circa 15-20 minuti, ma controllate anche le indicazioni della confezione.
Quando il riso sarà diventato più tenero, aggiungete la robiola con poco brodo a far sciogliere, mescolando e alzando la fiamma per velocizzare l’assorbimento.
A questo punto la robiola dovrebbe aver formato una salsina cremosa e gustosa. Aggiustate di pepe ma vi sconsiglio di salare perché il salmone affumicato avrà già dato abbondante sapidità al piatto, e servite guarnendo con del salmone affumicato se gradito.
Davvero delizioso e molto scenografico!

Riso venere salmone interna

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...