Galletto casereccio

Al supermercato ho trovato due bei galletti in offerta e così ho pensato che potessere una buona idea preparare qualcosa di diverso.
Il galletto è una valida alternativa al classico pollo, più piccolo e gustoso, perfetto per una ricca monoporzione. Cucinarlo è davvero semplicissimo, vi serviranno pochissimi ingredienti e solo un pochino di pazienza ma il risultato è davvero squisito e con una salsina da leccarsi i baffi!
Penso anche che sia un ricettina già molto primaverile e perfetta da proporre anche per il pranzo di Pasqua.

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Preparazione: 10 minuti + 20 minuti di cottura in padella + 40 minuti di cottura in forno – Difficoltà: media

Ingredienti per 4 persone:
4 galletti di piccole dimensioni;
1 bicchiere di vino bianco fermo;
1 spicchio d’aglio;
Sale profumato o salamoia bolognese;
2-3 bacche di ginepro;
Pepe;
Olio di semi e burro;
1 cucchiaino di amido di mais (facoltativo)

Preparazione:
Estraete il galletto dal frigorifero un’oretta prima di cucinarlo, in modo che non sia troppo freddo.
In una ciotola miscelate un paio di cucchiai d’olio di semi con abbondante sale profumato (preferibilmente), qualche bacca di ginepro schiacciata, pepe e uno spicchio d’aglio spremuto, fino a ottenere una sorta di crema granulosa.
Rivestite accuratamente i galletti con la marinatura così ottenuta sia esternamente che internamente e se i galletti sono di medie dimensioni anche sotto la pelle per insaporirli al meglio.
In una pentola non troppo grande che possa andare anche in forno, mettete a sciogliere una noce di burro con un giro di olio di semi e fate scaldare, utilizzate il fuoco più grande ma al minimo, in modo che si scaldi dolcemente.
Quando è caldo aggiungete i galletti prima con il lato del petto verso il basso e fate cuocere per 5-6 minuti, dopodiché girateli e lasciate cuocere per altri 5-6 minuti. Quando hanno rosolato da entrambi i lati, versate il vino bianco e fate sfumare a fiamma vivace, finché non sarà evaporato l’alcol.
Coprite per un paio di minuti, sempre a fuoco alto e infine trasferite il tutto in forno caldo a 220° statico, coperto, per circa 40 minuti. Controllate la cottura finché non diventa dorato e croccante esternamente.
Quando sono cotti, ultimate la salsina di accompagnamento sciogliendo un cucchiaino di amido di mais nel sughetto e facendo addensare sul fornello per un minuto, finché non diventa cremosa e lucida.
Servite un galletto a persona con la salsina.
Davvero ottimi, facilissimi da fare e saporiti, sono un’alternativa gustosa al pollo ma anche ad altre tipologie di carne e farete un’ottima figura!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...