Salsiccia e uva

Quest’anno le nostre vacanze le abbiamo passate a zonzo per l’Umbria, una vacanza davvero bellissima, rilassante e anche molto interessante, sia per le bellezze paesaggistiche e culturali che per l’ottima cucina umbra, a breve spero di far uscire il nostro resoconto di viaggio con consigli e suggerimenti qualora voleste anche voi sperimentare un tour umbro.
Nel frattempo, vi intratteniamo con una ricetta tipica umbra, con due soli ingredienti, o poco più, buonissima, semplice e davvero molto gustosa, ideale per questo autunno in arrivo! Per l’occasione Giulio ha inaugurato il suo regalo di compleanno, la nuova pentola Le Creuset!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Tempi di preparazione: 20 minuti di preparazioni generiche + 1 ora di cottura in forno – Difficoltà: media

Ingredienti per 4 persone:
600 g di salsiccia;
600 g di uva bianca;
100 g di lardo (facoltativo, potete sostituirlo con una noce abbondante di burro o un giro abbondante di olio);
200 ml di vino rosso (un bicchiere abbondante);
2 bacche di ginepro

Preparazione:
Lavate e asciugate l’uva, tagliatela a metà e rimuovete i semi.
Battete il lardo al coltello con due bacche di ginepro fino a ottenere una crema omogenea.
In una pentola fonda ma non troppo ampia (noi vi suggeriamo un diametro 22-24 cm al massimo), fate fondere il lardo.
Bucherellate la salsiccia con una forchetta, se si tratta di un unico rotolo dividetelo in pezzi un po’ più piccoli, altrimenti preferite le salsiccie già divise. Adagiate la salsiccia nel lardo (o nell’olio o nel burro) e fatela rosolare da tutti i lati per qualche minuto, finché non prende un bel colorito.
Quando è scurita, spostatela in un piatto.
Nella pentola versatevi la metà dell’uva, riadagiate sopra le salsiccie e coprite con l’uva rimanente.
Sfumate con il vino rosso a fiamma vivace finché non evapora l’alcol, dopodiché coprite e mettete in forno già caldo a 240° per un’ora.
Servite la vostra salsiccia accompagnata da una dose generosa di uva.
Probabilmente avrete notato che non abbiamo usato né sale né pepe, non sono necessari. Il mix di sapori sarà già incredibilmente saporito e bilanciato, e vi assicuro che non sarà necessario aggiungerli alla preparazione, ma eventualmente potrete correggere la sapidità a cottura ultimata, così da non esagerare.
Un meraviglioso omaggio a una terra stupenda di cui ci siamo già innamorati e ideale per inaugurare la prossima stagione!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...