Confettura di fichi neri

Dopo aver fatto la confettura di fichi bianchi non poteva mancare quella di fichi neri, che il mio contadino di fiducia mi ha procurato in grande abbondanza!
La confettura di fichi è di certo un grande classico della stagione autunnale e immancabile in qualunque dispensa, con le sue calde e dolci note profumate. Farla è semplicissimo, bastano dei fichi di buona qualità, zucchero e un poco di limone e avrete con voi un prodotto sano e delizioso per i freddi mesi invernali!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Tempo di preparazione: 30 minuti di preparazioni generiche + 1,30 ora di cottura circa + tempo di sanificazione e pastorizzazione dei vasetti – Difficoltà: facile

Ingredienti per circa 6 vasetti da 250-300 ml:
2 kg di fichi;
800 g di zucchero (pari al 40% del peso della frutta);
1/2 limone (succo)

Preparazione:
Come per la preparazione della confettura di fichi bianchi, cui vi rimando al link in descrizione, ho proceduto selezionando i fichi in buone condizioni, non troppo ammaccati o molli, li ho poi lavati in una ciotola di acqua in cui ho disciolto un paio di cucchiaio di bicarbonato e li ho sciacquati per rimuovere eventuali residui. Dopodiché li ho asciugati delicatamente su un panno pulito.
Per rendere la marmellata più consistente e fare in modo che i fichi in cottura non perdano tutta la loro carnosità ho lasciato la buccia.
Ho tagliato a metà i fichi più piccoli e in quarti quelli più grossi e li ho raccolti in una pentola capiente dal fondo spesso.
Ho pesato il loro peso e calcolato il 40% in zucchero, quindi da 2 kg di fichi puliti ho pesato 800 g di zucchero semolato. Ho aggiunto lo zucchero nella pentola, mescolato delicatamente e posto sul fuoco fino a raggiungere il bollore. Quando lo zucchero si è sciolto e il composto ha cominciato a rilasciare succo, ho aggiunto il succo di mezzo limone.
Proseguite la cottura a fiamma moderata, deve sobbollire, e mescolando spesso staccando la marmellata dai bordi, visto che soprattutto quella di fichi tende a essere molto caramellosa. Prestate particolare attenzione alla cottura perché se si dovesse cuocere troppo o attaccarsi al fondo saprebbe di caramello bruciato e non di fichi.
Il tempo di cottura può variare dalla dimensione dei fichi e da quanto liquido rilasciano, nel mio caso è occorsa circa un’ora e mezza. Mantenendo la buccia avrete una marmellata più corposa, ma se preferite una consistenza più omogenea potete rimuovere la buccia prima della cottura oppure frullarla con un minipimer a metà cottura.
Nel frattempo che cuoce, sterilizzate i vasetti in un pentolone coperti d’acqua e avvolti da uno strofinaccio per 30 minuti da quando comincia il bollore, ricordandovi di aggiungere a metà cottura i tappi per sterilizzare anche loro.
Scolateli capovolti su un canovaccio pulito e fate asciugare completamente.
Per valutare la consistenza della marmellata, ponetene una piccola quantità su un piattino e inclinatelo: se scende molto lentamente e si addensa in fretta è pronta.
Travasate la marmellata nei contenitori sterilizzati e perfettamente asciutti, pulite eventuali residui sul bordo e chiudete con i tappi anch’essi sterilizzati e asciutti.
Lasciate che si raffreddino a temperatura ambiente e quando sono freddi procedete alla pastorizzazione, rimettendoli in una pentola coperti di acqua avvolti in uno strofinaccio e lasciateli bollire per altri 30 minuti, lasciandoli raffreddare nella loro acqua.
Assicuratevi che tutto sia andato a buon fine, che non ci siano state perdite dai vasetti o infiltrazioni di acqua, che le capsule dei tappi se presenti siano rientrate e non facciano clic-clac, che i vasetti siano integri e riponeteli in un luogo asciutto e buio. Possono essere consumati dopo almeno un mesetto.
Una confettura che dà un sacco di soddisfazioni, ottima per una colazione, per farcire un dolce o come prezioso regalo fatto in casa!

Seguiteci sia su Facebook! Tagliatelle a Colazione che su Instagram! tac_tagliatelleacolazione

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...